Programma culturale

Chambord fu votato all’arte sin dall’inizio: dalla sua costruzione per volere di Francesco I, sono tanti gli artisti giunti qui per partecipare alle feste di corte o ai vari hobby del re. Una tradizione perpetuata negli anni successivi, attraverso i numerosi sovrani e personaggi che hanno lasciato traccia del loro passaggio in questo luogo.

Chambord è da sempre votato alle arti: sin dalla sua costruzione per volere di Francesco I, sono tanti gli artisti giunti qui per prendere parte alle feste di corte o ai vari hobby del re. Una tradizione perpetuata negli anni, attraverso i numerosi sovrani e personaggi che hanno lasciato traccia del loro passaggio in questo luogo. Fedele a questa tradizione artistica, la tenuta nazionale di Chambord ha avviato nel 2010 un ambizioso programma culturale, incentrato su quelli che erano i diversivi più in voga durante il Rinascimento: il testo, la musica e le belle arti, a cui si aggiungono il teatro e la danza. Tra gli artisti che hanno esposto a Chambord dal 2010 ad oggi, si possono citare Georges Rousse, Paul Rebeyrolle, Guillaume Bruère, Djamel Tatah, Philippe Cognée, Bae Bien-U e Koïchi Kurita.

Gran concerto di corni

Venerdì 29 giugno

Da più di 10 anni, la tenuta nazionale di Chambord organizza un concerto in cui gli allievi della Scuola di corno ospitata al suo interno invitano una formazione più o meno famosa, giunta finalista ai più grandi concorsi, a condividere con loro il palco allestito nella corte del castello. Nel 2018, saranno i corni dell’Office National des Forêts a esibirsi per la prima volta in questo scenario unico.
Ore 20. Intero 20 f / Ridotto 15 f.

VIII Festival di Chambord (Dal 30 giugno al 14 luglio)

Appuntamento fisso degli appassionati di musica della regione e non, il Festival di Chambord trascende epoche e categorie artistiche per rivolgersi a un pubblico quanto mai eterogeneo attraverso un programma ricco e variegato. Per la sua VIII edizione, il Festival continuerà a esplorare nuovi repertori, spaziando da personaggi di fama internazionale a talenti emergenti, da artisti solisti a orchestre, il tutto sotto la direzione artistica della pianista Vanessa Wagner.

Il concerto di apertura sarà eseguito dall’Orchestra Sinfonica della regione Centro-Valle della Loira/ Tours.
Tariffe: da 15 f a 50 f.

Sponsor

Diventare sponsor della tenuta nazionale di Chambord significa contribuire allo splendore di un monumento straordinario e della sua cornice unica al mondo, gioiello del patrimonio mondiale, che affascina da cinquecento anni gli amanti delle arti e della natura.