Visita con l’HistoPad

Frutto di un partenariato tra Chambord e la società Histovery, l’HistoPad, tablet digitale interattivo, propone una visita virtuale delle sale del castello in epoca rinascimentale. Grazie al lavoro esperto di un gruppo di specialisti del Rinascimento, è stato possibile riprodurre la distribuzione, i decori e l’arredo di alcuni ambienti del primo Cinquecento. L’uso della realtà aumentata* e delle restituzioni 3D offre una full immersion nell’epoca del costruttore di Chambord, Francesco I. Dei testi concisi permettono al visitatore di comprendere tali restituzioni e di prolungare la sua scoperta. Tutti questi contenuti sono accessibili a un pubblico internazionale grazie alla traduzione dei testi in dodici lingue. Le funzioni e i contenuti dell’HistoPad sono aggiornati due/tre volte l’anno in modo da integrare eventuali progressi tecnologici, scoperte scientifiche e modifiche museografiche introdotte nel castello.

Al suo interno troverete anche:

  • Delle mappe interattive per orientarvi e organizzare il vostro percorso di visita.
  • Una guida esplicativa di 24 sale del castello per scoprine la storia e le collezioni.
  • Più di un’ora di commenti audio sulla storia e l’architettura del castello.
  • Una caccia al tesoro ludica e interattiva per il pubblico più giovane.

In collaborazione con il Museo nazionale del Rinascimento-Castello di Ecouen, è stato istituito un comitato scientifico per lavorare alle immagini dell’applicazione che permettono l’esperienza di full immersion. Oltre che da alcuni membri della tenuta nazionale di Chambord, questo comitato è composto da esperti esterni, specialisti dell’arredo o dei tessuti rinascimentali, ma anche dell’architettura e della vita di corte nel Cinquecento.

Il loro lavoro è consistito essenzialmente nel riunire le fonti iconografiche, archivistiche e architettoniche che aiutano a comprendere la distribuzione degli spazi nelle dimore reali durante il Rinascimento (in particolare a Chambord), ma anche lo stile di vita di un sovrano. Le restituzioni si basano inoltre su una conoscenza approfondita dei fondi patrimoniali conservati in diversi castelli e musei francesi e non, soprattutto per quanto riguarda i mobili e gli oggetti d’arte di epoca rinascimentale.

Per ogni sala e per ogni oggetto, gli spazi sono stati riprodotti nel rispetto delle pratiche dell’epoca con un intento di esattezza scientifica e autenticità.

Sponsor

Diventare sponsor della tenuta nazionale di Chambord significa contribuire allo splendore di un monumento straordinario e della sua cornice unica al mondo, gioiello del patrimonio mondiale, che affascina da cinquecento anni gli amanti delle arti e della natura.
c3bad06aaf373495ab5e5ea42e6b2b329999999999999999999999999